Ti trovi in:

Home » Territorio » Luoghi e punti di interesse » Cosa puoi visitare » Basilica dei SS. Martiri di Sanzeno

Basilica dei SS. Martiri di Sanzeno

di Giovedì, 12 Giugno 2014 - Ultima modifica: Lunedì, 21 Settembre 2015
Immagine decorativa

La basilica dei SS. martiri di Sanzeno ricorda gli evangelizzatori Sisino, Martirio e Alessandro uccisi nel 397. Affacciata sulla bassa Val di Non e sul Gruppo del Brenta, la basilica sorge sul luogo in cui furono martirizzati il 29 maggio del 397 i tre evangelizzatori Sisinio, Martirio e Alessandrogiunti dalla Cappadocia.

Dell’antica chiesa, edificata nel 1472 su ordine del principe–vescovo Giovanni Hinderbach dove in precedenza erano sepolte le reliquie dei martiri, sono rimaste solo alcune vestigia, tra cui l’imponente campanile romanico. Più volte modificata nei secoli successivi, oggi ha uno stile chiaramente gotico-rinascimentale.
Il portale romanico-rinascimentale, a strombo, fu costruito nel 1542 da Giacomo Mookadoha e nella lunetta sono affrescati la Madonna con Bambino e i Tre Martiri. L’interno è gotico a croce latina a tre navate suddivise da otto colonne di pietra bianca. L’abside ha forma pentagonale e l’altare maggiore marmoreo del 1771 di Domenico Taliani di Rezzato ospita un dipinto di Gianbattista Lampi che raffigura i martiri. I quattro bassorilievi gotici dell’inizio del '500, rappresentanti la morte dei tre santi, che un tempo arricchivano la basilica sono oggi esposti al Museo Diocesano di Trento.

Aperta al pubblico.
Per visite guidate si consiglia di contattare il recapito telefonico indicato.

Per informazioni:

  • Loc. Santi Martiri, 54 Sanzeno
  • Tel: +39 (0463) 434134
  • Fax: +39 (0463) 435207
  • E-mail: info@santimartiri.org
Tipologia di luogo
Collocazione geografica